19/01

Sapevo che sarebbe successo.

Aspettavo il momento in cui avresti alzato il tuo muro di gomma. Ed eccolo sempre più alto e imponente. L’hai tirato fuori per far sì che io possa rimbalzarci se solo provo ad avvicinarmi. O per difenderti ancora una volta.

whatsapp-image-2017-01-23-at-16-02-36

Che poi sembra sempre che sia tu a doverti difendere da me…ma ti garantisco che la più indifesa sono io.

Questa volta però non ti consentirò di farmi male, lo devo a me stessa: mi guarderò allo specchio dandomi della stronza e lascerò in panchina la piccola dittatrice infantile per far entrare in campo una persona matura.