21/02

whatsapp-image-2017-02-24-at-00-42-29

Mi fa strano averti sognato proprio in questo periodo: se analizzo bene una ragione di sicuro c’è…solo che adesso non ho voglia di cercarla.

Per qualche ora voglio essere cullata dai bei ricordi di quegli anni..quella casa immensa che mi sembrava piena di segreti ed io, piccola, in quelle stanze enormi che non avevo il coraggio di scoprirli. Quel letto dalla testata di legno e la coperta color oro che si stropicciava solo guardandola; l’odore di freddo, del sugo che cuoceva per giorni, del fumo delle sigarette che fumavi solo tu; il rumore della tv fino a tardi, la lattina di aranciata sempre aperta sul tavolo e la radio accesa sul frigo a farti compagnia.

La lasagna con kg e kg di mozzarella, il caffè più ristretto della storia e i pranzi della domenica. I pomeriggi passati con la Ruota della Fortuna, Ok il Prezzo è Giusto e le serate con il Maurizio Costanzo Show.

Il metro di neve nel vicolo davanti casa: la tua tuta da neve viola (una delle rare volte che indossavi dei colori) e le corse a chi, tra me e te, si tuffava prima. L’albero di Natale immenso, le note del pianoforte che echeggiavano per la stanza, i fogli dei miei disegni ordinatamente riposti nel mobile della cucina perché ogni cosa ha il suo posto e ogni posto ha  la sua cosa.

– Parietta che stai a fa’? – mi verrebbe da chiederti.

–  Il telefono? L’albero? No. Più probabilmente l’angelo! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...